HOME PAGE
NOI
CI PIACE
GIOCHIAMO
SOGNI
INFORMAZIONI
 
 

info@ingioco.org



frecciaNOI
torna all'elenco Noi

Come me la gioco questa responsabilità?
"Il prezzo della grandezza è la responsabilità"

Qualche mese fa, succede raramente, un cliente autorevole ed esperto ci chiede esplicitamente di proporgli un percorso di formazione. "Mi sembra che i miei collaboratori siano poco responsabili, dimostrino poco attaccamento all'azienda e non sono così felici come dovrebbero quando sono al lavoro". Ho fatto molte domande e nel fine settimana ho dedicato alcune ore a rileggermi un testo che avevo da alcuni mesi sullo scaffale della libreria.

Responsabilità sul lavoro: come leader professionale agisce (o non agisce) in modo responsabile è il titolo di un progetto di ricerca diretto da Howard Gardner, pubblicato nel 2007 da Jossey-Bass ma che ad oggi non è ancora stato tradotto in italiano.

Quasi tutti noi preferiremo vivere in una società che dispone di un lavoro di ottima qualità, perseguito in modo etico e socialmente responsabile, coinvolgente, significativo e divertente. I collaboratori del libro affrontano la domanda - come possiamo raggiungere questo ideale di buon lavoro in un mondo che cambia rapidamente e dispone di un ambiente eticamente compromesso? Sulla base di un progetto di ricerca su larga scala, il Progetto GoodWork®, Howard Gardner, William Damon, Mihaly Csikszentmihalyi, e Jeanne Nakamura, tra gli altri, prendono in considerazione le informazioni raccolte da interviste approfondite con oltre 1.200 persone provenienti da nove diverse professioni: il giornalismo, la genetica , il teatro, l'istruzione superiore, la filantropia, diritto, medicina, economia. Il focus della ricerca è caduto in gran parte professioni élite, quelli aperti a quelli con ampia formazione e possibilità di carriera vitali. La maggior parte dei soggetti erano professionisti veterani ben noti; tuttavia, sono stati inclusi nella ricerca anche i lavoratori in formazione e gli individui in pensione selezionati.

Durante le interviste, i soggetti sono stati invitati una serie di domande sul loro lavoro, tra cui:
• la missione del loro lavoro
• i loro valori più cari
• gli ostacoli al raggiungimento dei loro obiettivi
• le strategie adottate per far fronte a tali ostacoli
• i cambiamenti avvenuti nel loro campo nel corso degli anni
• la formazione che avevano ricevuto, le persone che avevano avuto l'impatto più profondo sul loro lavoro
• il mentoring che avevano fornito ai professionisti più giovani.

Le loro risposte rivelano come la motivazione, la cultura, e le norme professionali possono intrecciarsi per produrre un lavoro che è personalmente, socialmente ed economicamente vantaggioso.

Al centro dello studio c'è il suo esito fondamentale: la chiave per un buon lavoro è la responsabilità, in altre parole, acquisire padronanza del proprio lavoro e del suo impatto più ampio.

Gli autori esaminano come la responsabilità per il lavoro è formata sia da una componente personale che che da una componente professionale. Nella ricerca esplorano i fattori che causano un senso di responsabilità, gli ostacoli che portano a un lavoro compromesso e gli interventi formativi che possono portare ad un maggior senso di responsabilità.

Gli autori suggeriscono strategie per coltivare una maggiore responsabilità sia per i professionisti esperti così come per i giovani che un giorno entraranno nel posto di lavoro. Contrariamente alle aspettative dei ricercatori, il senso di responsabilità funziona in modo simile in uomini e donne; le persone descrivono gli stessi vincoli, gli stessi stimoli e le stesse opportunità.

La volontà di affrontare i rischi, la capacità di perseverare, e la capacità di navigare domini inesplorati sono tutti sintomi di persone che non si astengono dall' assunzione di responsabilità, anzi, che la assumono su se stessi e la propongono a modello per gli altri. In conclusione i ricercatori definiscono chiaramente la responsabilità: inquadrare ciò che significa essere responsabili, modellare la responsabilità al meglio delle proprie capacità, e trasmettere un senso di responsabilità ai futuri responsabili del posto di lavoro e al resto del mondo.






Copyright 2007 In Gioco P.IVA 02240830352 - web design brucomela comunicazione